L’industria moderna richiede soluzioni di lavorazione avanzate per i polimeri termoindurenti, materiali caratterizzati da una trasformazione irreversibile sotto l’effetto di calore e sostanze specifiche che li rende rigidi, insolubili e infusibili. Questi polimeri trovano ampio impiego in settori critici come quello elettrico, aerospaziale, automobilistico e nella produzione di misuratori di gas, grazie alle loro eccezionali proprietà meccaniche.

Il termoindurente, una volta trasformato, necessita di trattamenti superficiali che ne eliminino i residui di stampaggio senza alterarne le caratteristiche. Ecco, quindi, l’importanza delle sabbiatrici nel garantire la rimozione dei residui non necessari mantenendo intatte le proprietà meccaniche e dimensionali del manufatto. La sbavatura di questi materiali richiede un approccio delicato, spesso attuato con abrasivi vegetali o plastici per prevenire danni superficiali e preservare la qualità del prodotto finito.

Innovazione nelle sbavatrici: la serie MASTER

Technoblast ha introdotto le sbavatrici MASTER, soluzioni all’avanguardia per il trattamento di termoindurente e termoplastico caricato a vetro. Queste macchine ad avanzamento continuo sono ideali per la lavorazione di materiali stampati – sia a compressione sia a iniezione – che non possono essere trattati con metodologie di sbavatura alla rinfusa. La progettazione su misura di questi impianti tiene conto delle dimensioni e della quantità di pezzi da processare ogni ora, garantendo un’efficienza produttiva senza pari.

Sbavatrici Sabbiatrici Technoblast

Personalizzazione e prestazioni

Le sbavatrici MASTER si distinguono per la loro personalizzazione estrema, offrendo una gamma che varia in larghezze utili di passaggio da 200 a 2.000 mm, con un numero di turbine che va da 2 a 12 e capacità di raggiungere velocità di rotazione superiori ai 4.500 rpm. Questa versatilità permette di adattare la macchina a specifiche esigenze produttive, assicurando una sbavatura veloce e precisa di centinaia di pezzi all’ora.

Il sistema di carico e scarico delle sbavatrici MASTER può essere gestito manualmente dall’operatore o attraverso soluzioni completamente automatizzate, come l’impiego di robot, ottimizzando ulteriormente i processi produttivi. Inoltre, ogni impianto è dotato di un filtro per l’abbattimento delle polveri, garantendo un ambiente di lavoro sicuro e conforme alle normative sulla qualità dell’aria.

La soluzione per evitare l’effetto elettrostatico

Un aspetto innovativo delle sbavatrici per termoindurente Technoblast è l’utilizzo di una pompa speciale che inietta una miscela di acqua ed olio con l’abrasivo. Questo sistema è progettato per evitare l’effetto elettrostatico sui manufatti durante la sbavatura, una considerazione critica per la lavorazione di componenti elettrici ed elettronici.

Le sbavatrici Master di Technoblast si distinguono per la loro:

  • ergonomia e sicurezza: progettazione focalizzata sull’operatore per un utilizzo intuitivo e sicuro;
  • efficienza energetica: ottimizzazione dei consumi e riduzione dell’impronta ecologica;
  • durabilità: costruzione robusta per una lunga vita operativa anche in condizioni industriali intense.

Queste caratteristiche rendono le sbavatrici Master strumenti indispensabili per le aziende che mirano a unire efficienza produttiva e qualità superlativa nel trattamento dei loro materiali.

Contattaci per un preventivo!

Scopri altre news

Technoblast: precisione in azione, eccellenza in ogni granulo
© 2024 Technoblast - P. IVA 03265930127